Novembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
  12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930   

Calendario Calendario

Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» LAvoro Roma: Tutor, collaboratori, orientatori
Mer Lug 06, 2016 9:54 am Da Admin

» Lavoro Roma: Orientatore Professionale
Mar Set 29, 2015 12:53 pm Da Admin

» 5° convegno biennale sull’orientamento narrativo
Gio Ago 06, 2015 10:46 am Da Admin

» Lavoro Roma: ORIENTATORI PER PROGETTO GARANZIA GIOVANI
Dom Giu 14, 2015 6:26 pm Da Admin

» Lavoro - Roma: Orientatore per gestione sportello Servizi per il Lavoro
Dom Giu 14, 2015 6:23 pm Da Admin

» Sondaggio Formativo
Mer Giu 03, 2015 7:46 pm Da Admin

» Seminario Formativo Roma: Dai voce al tuo valore. Fausto Fantini
Sab Mag 09, 2015 2:18 pm Da Admin

» Roma - Lavoro: ORIENTATORI PER PROGETTO STRANIERI
Dom Mag 03, 2015 11:28 pm Da Admin

» Lavoro Albenga: orientatore
Mer Apr 15, 2015 11:31 pm Da Admin

» Lavoro Roma: Orientatore
Mer Apr 15, 2015 11:29 pm Da Admin


Studenti scontenti della scuola scelta

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

210112

Messaggio 

Studenti scontenti della scuola scelta




Interessante articolo Scritto da Maria Francesca Magni Categoria Pubblicato Giovedì, 19 Gennaio 2012
Tratto da un'indagine del Consorzio Universitario ‘AlmaLaurea’ che ha rilevato che 30mila diplomati tra il 2008 e il 2011 il 32% degli studenti si ritiene contento della scuola superiore frequentata.
La mancanza di un orientamento scolastico adeguato si riperquote anche nelle università dove diventa sintomatico l'abbando di un percorso universitario.
Il problema reale (dovuto ad un orientamento non adeguato) è la mancanza di collegamento tra mondo dell'istruzione e il mondo del lavoro:
Il mercato continua a richiedere profili tecnici e professionali (legati anche al mondo dell'artigianato).
Per contro, secondo un sondaggio di Studenti.it, la maggior parte delle scelte dalle medie alle scuole superiori continua ad essere indirizzata a percorsi liceali.

Leggi l'articolo

"A mio avviso bisognerebbe ripensare alla distinzione che viene fatta tra orientamento scolastico e orientamento al lavoro e considerare il primo integrante al secondo: non si può fare un buon orientamento scolastico se questo non considera lo studente come futuro lavoratore.
A 16/17 anni un ragazzo deve essere orientato alla sceltà tra un proseguimento formativo scolatico o lavorativo.
Fino ad oggi tutti i buoni propositi legislativi (obbligo formativo, apprendistato, tirocinio) sono falliti ... speriamo che un buon orientamento e il nuovo Apprendistato riescano a colmare questo gap."

avatar
Admin
Admin

Messaggi : 376
Punti : 3588
Reputazione : 0
Data d'iscrizione : 02.12.10

http://orientamentolazio.forumattivo.it

Tornare in alto Andare in basso

- Argomenti simili
Condividi questo articolo su: Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum